TEORIA POLIVAGALE

Si tratta della teoria sviluppata dal neurofisiologo Stephen Porges che si basa sullo studio dell’evoluzione del sistema nervoso centrale e sulla differenza tra quello dei rettili, nostri antenati, e quello dei mammiferi.
Nel passaggio evolutivo, il sistema nervoso autonomo si è evoluto in modo da aumentare le possibilità di sopravvivenza di fronte ad un pericolo. Il sistema difensivo è articolato in due branche: una che avvia reazioni di fuga e attacco (sistema simpatico) e un’altra legata ad una reazione di morte apparente, congelamento (sistema parasimpatico dorso-vagale).
Nei mammiferi invece si è evoluta una terza via: quella del sistema parasimpatico ventro-vagale.
Questa branca attiva la ricerca di vicinanza con l’altro, così come la ricerca di collaborazione e aiuto. Il sistema ventro-vagale si innesca però solo in condizioni di sicurezza e per questo è connessa a comportamenti di attaccamento e di cooperazione.
Partendo dal presupposto, quindi, che gli essere umani sono connessi gli uni con gli altri, questo implica che siano in grado di coregolarsi.
In presenza di vissuti traumatici, però, le relazioni diventano fonte di insicurezza, diventano pericolose e questo genera nel sistema nervoso centrale una reazione che porta all’incapacità di connettersi con gli altri.
Nella pratica clinica, la teoria polivagale aiuta a comprendere e a trattare la disregolazione emotiva (ovvero, i repentini cambi di umore, espressione, comportamento) innanzitutto attraverso la costruzione di una relazione terapeutica che sia attenta anche a dettagli cui spesso non viene data importanza: la stanza della terapia che deve essere accogliente e rilassante, il tono di voce che deve aiutare il paziente ad attivare il circuito ventro-vagale sperimentare uno stato di connessione e sicurezza.
Il senso di sicurezza che il paziente sperimenta nel contesto terapeutico è importante e diventa la base su cui costruire sempre più momenti in cui si senta non in pericolo.

Bibliografia
Porges S.W. et al. “ La guida alla teoria polivagale. Il potere trasformativo delle sensazioni di sicurezza” 2018, Fioriti editore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close